La Regione Puglia con la Legge Regionale nr. 30-2016 , aggiornata e modificata dalla Legge Regionale 36-2017 prescrive la misurazione della concentrazione del gas Radon negli ambienti chiusi.

La misurazione dovrà essere effettuata nel periodo di 1 anno, suddivisa in 2 semestri, e i valori dovranno essere comunicati, tramite apposita relazione tecnica, al comune di residenza e ad ARPA Puglia. 

Il mancato rispetto di quanto prescritto comporta la sospensione dell'agibilità dei locali ed il relativo sgombero forzoso.

Nell'eventualità si rilevino concentrazioni maggiori del valore di soglia pari a 300 Bq/mc si dovrà attuare un "piano di risanamento Radon" al fine di ridurre la concentrazione di tale gas (riconosciuto come cancerogeno per le vie respiratorie).

Class Tecnologie offre il servizio di misurazione del livello di concentrazione del gas radon tramite "dosimetri" passivi a tracce nucleari tipo CR-39 , successiva relazione tecnica ed eventuale stesura del piano di risanamento Radon con la migliore soluzione tecnico/economica valutata appositamente.